Tisane

    Dimagrire con le tisane

    Da sempre l’erboristeria è un elemento importante per la regolazione della dieta, l’utilizzo di specifiche erbe infatti consente di depurare l’organismo e aiuta a migliorare la digestione. Negli ultimi anni però è scoppiata la moda della dieta tisane, secondo la quale sarebbe possibile perdere peso bevendo degli infusi. Ma quanto c’è di vero?

    Sebbene alcune tisane e infusi abbiano un effetto drenante, è necessario fare chiarezza sugli effetti che si possono ottenere seguendo una dieta tisane. Buona parte del ritrovato interesse per le tisane si deve al successo ottenuto dalla dieta Tisanoreica, il brevetto ideato da Gianluca Mech.

    Si tratta di una dieta che promette un calo di peso pari a 8 kg in un mese, senza lo stress che normalmente è associato all’applicazione di un regime alimentare stringente.

    Dieta Tisanoreica: cos’è e come funziona

    La dieta Tisanoreica si basa infatti sugli effetti drenanti e disintossicante delle tisane. Un modello alla cui base c’è la decotto, un antico metodo che prevede l’estrazione e il mantenimento dei principi attivi di piante e radici in forma liquida, senza l’uso di zuccheri, alcool e conservanti.

    L’estratto delle piante concentrato in forma liquida viene quindi utilizzato per la preparazione di preparati ipocalorici, ma allo stesso tempo altamente nutritivi.

    Al di là della dieta tisane messa a punto da Mech, erbe e decotti possono agevolare nel processo di dimagrimento e aiutarci a mantenere l’equilibrio dell’organismo. Ma ovviamente non basta bere uno o più infusi ogni giorno per tornare in forma. Tisane e decotti devono infatti essere abbinati a un’alimentazione sana e a un’attività fisica regolare.

    La maggior parte delle erbe infatti hanno proprietà diuretiche. Tuttavia se si cerca un infuso che sia in grado di calibrare l’alimentazione e allo stesso tempo integrare la dieta, magari sostituendosi anche a qualche pasto, è consigliabile rivolgersi a un medico o a un dietista.

    Dieta tisane drenanti e dimagranti

    Il valore di tisane e infusi nasce dal fatto che nella maggior parte dei casi sono composte da una miscela di piante, che unendo varie proprietà hanno un effetto combinato. Si tratta dunque di un valido aiuto per chi desidera perdere peso, dato che abbinare la giusta tisana a una dieta calibrata può contribuire all’equilibrio dell’organismo e favorire la digestione.

    Ma come scegliere le erbe da utilizzare per le proprie tisane? La maggior parte delle erbe ha effetti depurativi e garantisce un grande apporto di fibre, in ogni caso tra le più popolari troviamo carciofo, malva, tarassaco, passiflora e sambuco.

    Per chi desidera stimolare la funzione renale invece è consigliata la betulla, mentre il prezzemolo ha un effetto digestivo. Basilico, biancospino e radice di gramigna poi sono utili per contrastare la cellulite.