Piperina e Curcuma: la guida completa

Piperina e curcuma

Il pepe e la curcuma sono, com’è noto, delle spezie; normalmente vengono usate per insaporire e aromatizzare gli alimenti ma non tutti sanno che, grazie alle loro proprietà, possono essere un valido aiuto per chi desideri oppure abbia necessità di perdere peso. Il pepe nero appartiene alla famiglia delle Piperaceae; coltivato nelle zone tropicali, principalmente in Vietnam, era utilizzato, già in tempi antichi, sia in cucina che per scopi curativi. Nel rivestimento esterno del chicco di pepe nero si trova, in natura, un alcaloide: la piperina, molto utile per la nostra salute. La curcuma, invece, è una spezia che si ricava da una pianta della famiglia delle Zinziberaceae, riducendo in polvere la radice o rizoma della pianta stessa. Anche questa pianta si trova, in natura, in Asia meridionale, in Paesi dal clima caldo e umido: ha un color senape inconfondibile e un tipico aroma deciso. Gli scienziati, con i loro studi, hanno scoperto che la curcuma contiene delle sostanze, i pigmenti fenolici, o curcuminoidi, che sono dei principi attivi dalle proprietà terapeutiche.

A cosa servono piperina e curcuma?

La piperina e la curcuma sono sostanze che è possibile assumere per dimagrire; infatti sono utilizzate come ingredienti di alcuni integratori alimentari che funzionano in modo da favorire, nel vostro metabolismo, un processo che aiuta a perdere peso; Il metabolismo accelera, consentendovi di bruciare i grassi e aumentare la massa muscolare. Per queste caratteristiche, gli integratori alimentari a base di piperina e curcuma sono utilizzati anche da coloro che praticano lo sport a livello agonistico, in particolare body building. Infatti, consentendo di ridurre la massa grassa e di sviluppare una maggiore potenza muscolare, permette loro di ottenere migliori prestazioni. Ma questi integratori sono indicati anche per voi che volete semplicemente perdere peso, perché non andate d’accordo con la vostra immagine oppure per motivi di salute. Infatti, contribuendo al perfezionamento del metabolismo, al miglioramento di una dieta, in aggiunta ad un regime di vita sano, possono aiutarvi a dimagrire, anche in tempi abbastanza brevi. E’ davvero importante dimagrire, per chi è in sovrappeso, perché in questo modo si riduce anche l’incidenza delle patologie correlate all’obesità.

Come funziona la piperina?

La piperina, nell’organismo, induce il metabolismo a bruciare più calorie rispetto al solito; ciò avviene perché questa sostanza è in grado di attivare il processo termogenico che consiste nella produzione di calore da parte del vostro organismo: questo processo interessa soprattutto il tessuto adiposo e quello muscolare. Dunque, consentendo all’organismo di bruciare calorie attraverso il processo termogenico, agisce in maniera diretta sul grasso e permette di dimagrire senza il rischio di effetti collaterali dannosi. Inoltre, eliminando i grassi in eccesso, otterrete di depurare il vostro organismo da scorie e aiutare il fegato e i reni a funzionare meglio, essendo questi gli organi deputati ad eliminare dall’organismo i prodotti di scarto. La piperina aiuta anche la digestione, rendendo più rapido il transito intestinale dei cibi, e facilita la diuresi; anche eliminando i liquidi in eccesso, si incrementa il dimagrimento. Solitamente, chi segue una dieta per dimagrire, dovendo fare molte rinunce, è di cattivo umore; la piperina contenuta negli integratori, invece, stimola la produzione di un ormone, la serotonina, che induce il buon umore perché calma la fame nervosa.

Piperina: dosi, controindicazioni ed effetti collaterali

Per dimagrire è necessario assumerne giornalmente non più di 3-5mg di integratori alimentari contenenti piperina; la stessa quantità dovrebbe essere consumata anche per mantenere il peso raggiunto. È consigliato, tuttavia, di usare cautela, nell’assunzione dei componenti del pepe nero, a chi sia allergico al pepe nero e a tutto ciò che appartiene alla famiglia delle Piperaceae, oppure a chi soffra di ipersensibilità; non è raccomandato alle donne in stato di gravidanza e durante il periodo dell’allattamento. Si raccomanda nuovamente di contattare il proprio dietologo o il proprio medico curante prima di assumere questi prodotti o di variare in ogni modo le quantità ed il dosaggio per singola assunzione, per evitare di incorrere in alcun sintomo o patologia fra quelli citati nel corso di questo articolo.

La parola agli esperti

Una recente ricerca, condotta da alcuni professori del dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Padova, in collaborazione con l’Università di San Francisco, con sede in California, ha messo in evidenza come la piperina, un alcaloide presente nel pepe, come è stato già detto, possa funzionare per combattere l’obesità, aumentando il metabolismo del muscolo a riposo e causando un deciso aumento del consumo di energia. La ricerca sarà pubblicata, a breve scadenza, sulla rivista scientifica Pnas. Questa scoperta è importante sia perché consente di approfondire la comprensione e lo studio sulla regolazione della funzione muscolare sia per la possibilità di applicare tutto ciò per mezzo di terapie che curino l’obesità. L’obesità, come il diabete di tipo2, è una malattia del metabolismo dovuta essenzialmente ad una alimentazione eccessiva strettamente correlata ad una ridotta attività fisica. Uno stile di vita sano, con un’adeguata attività fisica e una dieta ipocalorica rappresenta senz’altro la soluzione, contro l’obesità, ma non è sempre possibile attuarla. Allora è utile, anzi necessario, avere la possibilità di adottare altre soluzioni, come quelle che puntano, attraverso l’uso di integratori che sfruttano elementi presenti in natura, ad aumentare il metabolismo muscolare, facendo in modo che le cellule brucino più grassi; infatti, se il metabolismo del muscolo a riposo è piuttosto basso rispetto a quello di altri tessuti, il contributo fornito al metabolismo totale è importante in quanto la massa muscolare corrisponde a circa il 40% di tutto il peso del corpo.

Curcuma: come funziona?

La curcuma contiene curcumina, insieme alle vitamine C e K e a quelle del gruppo B. Come avviene per la piperina, anche la curcuma svolge la sua azione dimagrante, agendo sulle cellule adipose e inducendo l’organismo a bruciare i grassi ed eliminarli in quantità maggiori rispetto al normale funzionamento del metabolismo. Infatti, nell’organismo, la curcumina stimola la produzione di adinopectina, una proteina che serve a proteggerlo dagli effetti dovuti all’accumulo di grasso. In questo modo i grassi, ad esempio quelli introdotti con i carboidrati, che normalmente si accumulerebbero sotto forma di adipe, vengono bruciati, specialmente durante l’attività fisica. La curcuma agisce anche sul senso della fame, attraverso la leptina, un piccolo ormone proteico che contribuisce a regolare il metabolismo dei grassi e del consumo energetico: i suoi recettori si trovano nell’ipotalamo, nella zona che presiede al controllo del peso e della fame, quindi del senso di sazietà. Se il senso di sazietà vi fa sentire soddisfatti, alla fine di un pasto, eviterete di introdurre altri alimenti e quindi altre calorie. La curcuma contrasta il ristagno dei liquidi nell’organismo, che è responsabile della cosiddetta pelle a buccia di arancia, agendo sul sistema linfatico e su quello circolatorio; ciò contribuisce alla perdita di peso. Ha anche proprietà depurative; consente, infatti, di aiutare il fegato a svolgere al meglio la sua funzione disintossicante dalle tossine ambientali e quelle che derivano dagli alimenti.

Curcuma: dosi, controindicazioni ed effetti collaterali

Per dimagrire, sarà sufficiente che voi assumiate integratori alimentari contenenti curcuma ogni giorno, prima del pasto principale, per perdere fino a 6 chili nell’arco di un mese. Va ricordato, tuttavia, che non è possibile assumere la curcuma per un periodo più lungo. L’uso di prodotti contenenti questo estratto naturale è controindicato in persone che abbiano un problema di ipersensibilità e in caso di litiasi biliare e di patologie ostruttive, sempre delle vie biliari. Si raccomanda nuovamente di contattare il proprio dietologo o il proprio medico curante prima di assumere questi prodotti o di variare in ogni modo le quantità ed il dosaggio per singola assunzione, per evitare di incorrere in alcun sintomo o patologia fra quelli citati nel corso di questo articolo.

Piperina e curcuma: prezzo e dove acquistarle

È possibile l’acquisto online di integratori a base di peperina e curcuma, poiché agiscono sinergicamente fra loro, al fine di garantire la massima efficacia possibile; il prodotto, che contiene ingredienti naturali, viene prodotto in capsule e ci sono offerte che propongono l’acquisto di due confezioni per la cifra di 49 euro, iva e spese di spedizione incluse, con pagamento alla consegna, o tramite apposita carta prepagata. Le confezioni di integratore vengono inviate direttamente a casa vostra tramite un corriere espresso e consegnate in un periodo massimo di quarantotto ore.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.