La dieta personalizzata per sportivi è finalmente arrivata

Dieta quale scegliere

Se siete uno sportivo o desiderate diventarlo sapete che non potete mangiare ciò che volete in totale libertà ma che seguire una dieta personalizzata sana, che tenga in considerazione il vostro dispendio energetico giornaliero e settimanale è la cosa migliore per restare in forma, alimentandosi in modo da non avere mai cali di energie.

Ecco qualche dritta per una perfetta dieta personalizzata per chi pratica sport in modo più o meno intenso a livello amatoriale o professionistico.

Dieta per gli sportivi che vogliono dimagrire

Lo sportivo che ha bisogno di dimagrire perché portatore di qualche chilogrammo di troppo deve seguire una dieta personalizzata che gli fornisca al contempo le sostanze nutritive di cui ha bisogno ma che tenga anche conto del peso da perdere.
1. E’ fondamentale non saltare i pasti, in quanto si finirebbe per abbuffarsi nei momenti cui ci si concede di mangiare, a discapito della propria salute
2. Cercare di variare il più possibile le scelte ma privilegiare gli alimenti meno calorici: preferire la carne bianca, evitare i fritti e le bevande zuccherate, consumare pesce e legumi, moderare l’assunzione di latticini
3. Durante gli spuntini consumare frutta fresca o frutta secca, entrambe in grado di fornire energia all’atleta. Evitare di consumare questo alimento dopo i pasti, in quanto rallenta la digestione e non fa bene al metabolismo
4. Consumare almeno due porzioni abbondanti di verdura al giorno, in quanto ricca di vitamine

Quale dieta per gli sportivi professionisti?

Se si è uno sportivo professionista la propria dieta personalizzata dovrà essere ancora più accurata. L’idea migliore è quindi quella di rivolgersi ad un nutrizionista, che saprà creare dei menù su misura per voi, rispettando le vostre esigenze e prendendo in considerazione parametri quali il sesso, l’età ed il peso dell’atleta oltre che il suo dispendio energetico.

E’ fondamentale consumare la giusta dose di proteine ma anche molta acqua. Anche in questo caso non bisogna mai saltare la colazione, che deve essere al contempo ricca ma leggera e sono consigliati gli spuntini.

Cosa devono mangiare gli sportivi vegetariani?

Chi l’ha detto che un super sportivo non può essere vegetariano? Non c’è bisogno di consumare carne e pesce per essere ottimi sportivi, essi possono essere tranquillamente sostituiti da formaggi magri, legumi e uova. Lo sportivo vegetariano può inoltre includere all’interno della sua dieta tanta frutta e verdura e concedersi qualche sgarro occasionale.

L’importanza della colazione

Anche per lo sportivo la colazione è il pasto più importante della giornata e qualsiasi tipo di dieta deve quindi comprenderla. Se non la si fa il rischio è quello di arrivare a pranzo con molta fame e quindi di abbuffarsi, vanificando i benefici dello sport. Un’ottima colazione è quella che prevede il consumo di fette biscottate o pane integrale accompagnato da marmellate con solo zuccheri naturali, frutta fresca, latte scremato e cereali.

Da evitare invece:
1. dolci confezionati e snack
2. torte, pasticcini e biscotti super farciti
3. insaccati
4. creme ricche di grassi e zuccheri

Per i più golosi è concessa una piccola porzione di cioccolato fondente in modo da soddisfare la voglia di dolce.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.