Integratore Psyllogel: la guida completa

Integratore psyllogel contro la stitichezza

Che cos’è Psyllogel e come funziona

La linea di prodotti Psyllogel si compone di Psyllogel Fibra, la versione classica, e Psyllogel megafermenti.
L’azione benefica condotta da questo farmaco naturale consiste nello sciogliere la massa fecale grazie all’azione delle fibre contenute in esso, le quali aiutano a regolarizzare il transito intestinale e la flora batterica, l’assorbimento dei grassi e dei glucidi, a ridurre il gonfiore addominale, è utile per chi soffre di stitichezza, cattiva digestione e anche emorroidi.

Molte persone soffrono di stipsi e stitichezza, e questo si ripercuote il più delle volte sul benessere psicofisico e sulla vita di tutti i giorni, con sensazioni di stanchezza e pesantezza di stomaco. Anche se una dieta equilibrata può rivelarsi la strategia migliore per risolvere alcuni di questi problemi, molte volte però non è sufficiente, preferendo ricorrere a metodi farmacologici e assumere qualche lassativo.

A lungo andare però questi metodi possono creare delle complicazioni e degli effetti collaterali più fastidiosi del problema stesso. Ma se invece non si vuole ricorrere a questi metodi per lo più invasivi e che a lungo andare potrebbe far insorgere altre tipologie di problematiche, allora ci si può orientare verso prodotti più naturali, con ingredienti controllati e che non incido particolarmente sull’organismo. Alcune case farmaceutiche sono specializzate proprio nella realizzazione di prodotti naturali, che si rifanno a vecchie tradizioni della medicina cinese e che si sono rivelate nel tempo più efficaci dei metodi normali.

Psyllogel è un farmaco naturale a base di fibra di psyllum, assolutamente naturale, che possiede svariate proprietà benefiche per l’organismo. L’assunzione di questo farmaco naturale consente di apportare un incremento delle fibre già presenti nell’alimentazione quotidiana, ed essendo in gel aiuta a ripristinare più agevolmente la fisiologia dell’intestino.
Essendo costituito per il 99% da fibra solubile, questa con l’acqua aumenta di volume creando una sorta di gel, incrementando il senso di sazietà e aiutando in questo modo a tenere sotto controllo il peso corporeo.

Come assumere Psyllogel

Psyllogel è un farmaco naturale presente in commercio in due diverse soluzioni, in confezioni di bustine monouso oppure in barattoli da 170 gr provvisti di misurino. È possibile inoltre sceglierne il gusto in base alle proprie preferenze, cacao, té al limone, vaniglia, fragola, arancia rossa e pompelmo. Questo rende il prodotto molto più gradevole per il palato facilitandone l’assunzione.
Può essere preso in qualsiasi momento della giornata, ma sempre meglio lontano dai pasti, almeno un paio d’ore prima o un paio d’ore dopo. Ed è consigliabile prendere da 1 a 4 bustine al giorno in base alle esigenze e alla prescrizione del medico.
Psyllogel può essere sciolto semplicemente nell’acqua oppure mescolato insieme a dello yogurt per creare una gustosa merenda.
Il fatto di non contenere zuccheri e grassi lo rende ideale anche per donne in gravidanza.

Psyllogel megafermenti

Per combattere alcuni tipi di disturbi intestinali che spesso affiorano a causa di stress, scorretta alimentazione, terapie antibiotiche o particolari condizioni psicofisiche come la gravidanza, risulta necessario rispristinare la flora batterica intestinale, e il prodotto migliore per una terapia del genere è Psyllogel megafermenti.
Tramite l’azione combinata dei fermenti lattici vivi e della fibra di psylliu la microflora batterica dell’intestino viene nutrita in maniera ottimale. Le fibre vegetali assunte con l’acqua creano una massa fecale voluminosa, che viene espulsa dall’organismo molto più facilmente, in più proprio il fatti di aumentare di volume fa si che ci sia un maggior controllo del peso corporeo, aumentando il senso di sazietà.
Psyllogel megafermenti è disponibile in diversi dosaggi che lo rendono adatto sia per prolungati periodi, ad esempio quando si è sotto stress, o si è affetti da crampi dovuti alla pessima alimentazione, o anche per uso più intensivo per fasi acute, generalmente dovute a diarrea, gonfiore addominale o crampi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Assumere molte fibre necessita indubbiamente di un incremento di liquidi corporei, quindi è bene aumentare l’assunzione di acqua ad almeno 8 bicchieri al giorno. È sconsigliabile inoltre l’assunzine di integratori alimentari per chi soffre di problemi di stomaco come ernia iatale, ulcera peptica e dolori addominali.
Nel caso in cui già si faccia uso di farmaci, è bene assumere le fibre almeno un paio di ore prima, in questo modo se ne garantirà un assorbimento migliore.
È invece molto consigliata l’assunzione di Psyllogel nelle donne in gravidanza, in quanto durante questo periodo il corpo subisce un forte shock in diverse funzioni intestinali ed ormonali, creando in prima analisi stitichezza.

Conclusioni

Prima di assumere l’integratore è sempre bene rivolgersi al proprio medico, che possa valutare attentamente le condizioni cliniche e suggerire una terapia adeguata, le dosi giornaliere da assumere, e per quanto tempo. Controlli periodici aiuteranno a valutare con più attenzione i progressi e i regolarizzarsi dei valori in modo appropriato, o eventali problematiche da risolvere. È consigliabile tenere l’integratore fuori della portata dei bambini.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.