Eliminare la cellulite a tavola: la dieta dimagrante estiva per sconfiggere i cuscinetti

Dieta anticellulite: come ridurre l’effetto buccia d’arancia

Eliminare la cellulite una volta per tutte è il sogno di molte donne. Tuttavia, prima di incaponirsi ostinatamente contro la cancellazione dell ‘inestetismo per eccellenza, è opportuno fare chiarezza e capire se ci sono delle cattive abitudini e comportamenti (anche alimentari) che ne facilitino l’accumulo.

Che cos’è la cellulite?

E’ un termine usato da tutte, ma si sa davvero che cos’è la cellulite? Si tratta di un inestetismo della pelle e si manifesta con un aspetto bucherellato a buccia d’arancia in determinate zone del corpo, soprattutto cosce, fianchi e glutei. Quindi è un accumulo di grassi e liquidi, la famigerata ritenzione idrica.

I comportamenti che causano la cellulite

Con l’estate alle porte, molte donne cercano dei rimedi miracolosi per sbarazzarsi dei rognosi cuscinetti.

Tuttavia, prima di capire come eliminare la cellulite, anche adottando una dieta dimagrante estiva, è necessario capire quali possono essere le abitudini sbagliate che facilitano la creazione dell’inestetismo:

  • fattori ereditari;
  • condizioni ormonali (ciclo, menopausa, gravidanza);
  • circolazione sanguigna insufficiente;
  • malfunzionamento del sistema endocrino;
  • eccesso di adipe nella zona dei fianchi e dei glutei;
  • alimentazione scorretta;
  • sedentarietà.

Se alcune cause possono essere di natura medica o ormonale e, di conseguenza, vanno trattate e curate con il medico adeguato, altre sono imputabili a uno stile di vita scorretto.

Eliminare la cellulite con la dieta dimagrante estiva

Uno dei motivi che può far accrescere e peggiorare la creazione della cellulite è un’alimentazione poco sana ed equilibrata.

Ecco qualche utile consiglio per seguire una dieta dimagrante estiva per ridurre i cuscinetti.

  • consumare cibi ricchi di fibre, prediligendo alimenti integrali, che oltre a essere più nutritivi saziano per un maggior numero di ore;
  • bere almeno 3l di acqua al giorno. Se si ha difficoltà è possibile aromatizzare l’acqua per facilitarne l’assunzione;
  • eliminare l’assunzione di sale, zuccheri raffinati e grassi saturi;
  • consumare verdure crude, a foglia larga;
  • ridurre il consumo di piatti elaborati e ricchi di condimenti;
  • bere infusi e tisane, come quella all’ippocastano o alla centella asiatica;
  • consumare cibi ricchi di proteine, chiaramente sempre con moderazione.
Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Admin

Admin

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.