Dimagrire pancia e fianchi in menopausa: tutti i consigli

Dimagrire pancia e fianchi in menopausa: tutti i consigli

La menopausa è una fase clinica della vita della donna spesso molto critica, soprattutto per quanto riguarda il mantenimento della linea. Dimagrire pancia e fianchi in menopausa è possibile? La risposta è affermativa e i consigli da seguire molto semplici.

Come dimagrire in menopausa: i suggerimenti più utili

Dimagrire pancia e fianchi in menopausa, snellendo la figura senza particolari sforzi, significa prima di tutto non trascurare l’attività fisica. I consigli pratici da seguire in questi casi sono molto semplici, in quanto è necessario tenere conto anche dell’età.

Questo vuol dire che per tenere sotto controllo la linea in menopausa può essere consigliabile dedicarsi ad attività efficaci dal punto di vista dello smaltimento delle calorie ma non faticose, come per esempio la camminata veloce, ottimo toccasana contro la cellulite.

Menopausa: il ruolo del sonno

Quando ci si chiede come dimagrire pancia e fianchi in menopausa è utile ricordare il ruolo del sonno, in quanto la forma fisica non è determinata solo dalle scelte alimentari, ma anche dallo stile di vita. La donna in menopausa ha particolarmente bisogno di non stravolgere il ritmo sonno-veglia per via di alterazioni a carico della funzionalità ipotalamica.

Questo significa che è bene non dormire meno di 7/8 ore a notte, così da scongiurare il rischio di cali nella produzione di serotonina, che determinano criticità riguardanti la sazietà e, di conseguenza, l’insorgenza di attacchi di fame.

Ritrovare la forma in menopausa: l’importanza delle fibre

Impegnarsi a dimagrire pancia e fianchi in menopausa vuol dire considerare l’apporto di specifici principi nutritivi, tra i quali è possibile ricordarle fibre.

Grazie a queste sostanze è possibile ottimizzare la regolarità intestinale, contrastare eventuali situazione di gonfiore addominale e, ultimo ma comunque importante aspetto, rallentare il rilascio degli zuccheri nel sangue, cosa fondamentale soprattutto per i diabetici.

Grassi in menopausa: quali assumere

Durante la menopausa, che vede la mancanza di ormoni come gli estrogeni e il progesterone e un conseguente rallentamento del metabolismo, si tende a ingrassare e a subire un rallentamento importante riguardante il metabolismo.

Per dimagrire pancia e fianchi in menopausa è necessario controllare tutti gli alimenti assunti, scegliendo con attenzione anche i condimenti. Quali sono i migliori? I grassi di origine vegetale, in primo luogo l’olio extra vergine. Per quanto riguarda invece i cibi da evitare è bene ricordare che i dolci sono in primo piano.

Per quale motivo? Perché sono molto calorici in generale e perché, considerando il periodo particolare della menopausa, possono essere dannosi per via delle alterazioni metaboliche provocate dall’apporto frequente di zuccheri raffinati.

Anche dopo aver raggiunto il peso forma è fondamentale tenere sotto controllo il consumo di dolci, scongiurando così quell’effetto yo-yo che durante la terza età è ancora più grave. Concludiamo ricordando che è consigliabile evitare anche gli alcolici, in quanto comportano solo l’apporto di calorie senza nutrienti.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Nutrizionista Sofia Favaretto

Nutrizionista Sofia Favaretto

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.