Dimagrire in fretta per una cerimonia: come perdere peso

Dimagrire in fretta per una cerimonia: come perdere peso

Dimagrire in fretta senza farmaci: seguire una dieta

Per rimettersi in forma il tempo non è mai abbastanza, soprattutto se si mira a dimagrire in fretta per una cerimonia. Un’impresa che a volte sembra davvero impossibile! Ma a dispetto di quello che si potrebbe pensare ci sono alcuni modi per perdere peso in pochissimo tempo.

La soluzione infatti è prendere ad esempio le dive, che devono sfoggiare una linea invidiabile sui red carpet dei vari festival. In altre parole i trucchi per dimagrire in fretta per una cerimonia arrivano direttamente dal mondo delle celebrity. Ma vediamo come procedere a seconda del tempo che si ha a disposizione.

Sapendo di avere una cerimonia importante con un certo anticipo è piuttosto semplice organizzarsi per seguire una dieta che può farci perdere qualche kilo di troppo. Due mesi ad esempio sono un tempo più che ragionevole per perdere peso.

Come fare a dimagrire in fretta in un mese

In questo caso la scelta migliore è seguire una dieta e fare un po’ di attività fisica, preferibilmente tutti i giorni. Ma come scegliere la dieta giusta? Ne esistono davvero tante (tlc, flexitariana, volumetrica, ecc.), ma per trovare quella che meglio si adatta alle proprie esigenze è necessario consultare un professionista.

Tuttavia spesso è solo un mese prima del grande evento che ci accorgiamo che il vestito scelto per la cerimonia non ci sta più bene come quando lo abbiamo comprato. Magari abbiamo preso qualche kilo o semplicemente credevamo che ci stesse meglio e abbiamo sbagliato a non prendere una taglia in più. Cosa fare in questi casi?

La risposta è attività fisica. Almeno 20 minuti al giorno tutti i giorni per un mese. Ovviamente per bruciare calorie è necessario fare attività cardio (spinning o la corsa andranno benissimo), senza però dimenticarsi di tonificare il corpo, altrimenti il risultato finale non sarà granché.

Per scolpire il corpo è necessario fare esercizi di yoga, oppure alla sbarra. Si tratta di attività che non bruciano molti grassi, ma aiutano a rendere la pancia piatta e le gambe toniche.

Dimagrire velocemente in una settimana o due

La sfida si fa più ardua quando si tratta di dimagrire in due settimane o meno. Stiamo parlando infatti di tempi davvero strettissimi, e in questi casi la cosa migliore sarebbe seguire già un regime alimentare abbastanza rigido e fare poi (due settimane prima della cerimonia) uno sforzo finale.

Tuttavia se ci si trova a dover dimagrire in fretta per una cerimonia con solo due settimane di tempo, ecco come procedere. Innanzitutto eliminate gli alcolici, poi cercate di andare in palestra tutti i giorni almeno un’ora. E se questo ritmo di allenamento dovesse risultarvi troppo pesante alternate un giorno di palestra con uno di piscina.

E se si scopre di avere una cerimonia o un appuntamento a distanza di un solo giorno? Dimagrire in un giorno sembra davvero una missione impossibile, ma anche se non c’è modo di rimettersi in forma in 24 ore si può comunque correre ai ripari per salvare il salvabile.

Prima di tutto vanno evitati tutti i cibi che gonfiano: dai carboidrati al cavolfiore. È importante poi non bere troppo, anche in quel caso infatti la pancia si gonfia, e stare lontane da dolci di qualsiasi tipo.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Nutrizionista Sofia Favaretto

Nutrizionista Sofia Favaretto

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.