Dieta

Tutto sulla dieta, consigli per dimagrire e perdere peso in modo intelligente

Tutto quello che devi sapere sulla dieta; esempi di dieta per dimagrire, i migliori consigli per perdere peso, i consigli dei nutrizionisti più esperti, la dieta associata ai disturbi fisici, come conciliare la dieta con il lavoro o con la gravidanza, moltissimi articoli che parlano di dieta e sport, esempi di dieta divisi per tipologia e per numero di calorie bruciate.

Una persona vuole dimagrire quando si guarda allo specchio e si vede grassa, quando arriva l’estate e non vuole essere impreparata per la prova costume, quando riceve una critica negativa sul proprio aspetto fisico oppure quando terminano le feste natalizie e vuole perdere i chili presi.

L’ideale sarebbe dimagrire senza troppe rinunce, senza sforzarsi o anche senza fare attività fisica. Ma per avere dei risultati bisogna impegnarsi, avere la giusta volontà e soprattutto una buona continuità e carica.

I motivi per iniziare una dieta sono svariati, ma lo scopo è sempre quello di perdere peso che sia poco o tanto che sia in un arco di tempo ristretto o largo. Per dimagrire o perdere peso bisogna seguire una dieta, cioè un regime di vita, una scelta di vita, che comprende l’alimentazione, l’attività fisica, il riposo e la salute.

Non esiste una dieta uguale per tutti, perchè varia al variare del peso che si vuole perdere, o dagli alimenti che si assumono normalmente durante il giorno e quindi si crea una dieta che si avvicini alle proprie esigenze e al proprio stile di vita.

Un quesito che ci potremmo domandare, è se effettivamente le diete dimagranti funzionano; di sicuro trovare una dieta dimagrante non è semplice, ma se è costante e ed è contemporanea ad una attività fisica, i risultati saranno sicuramente migliori. Però una cosa è sicura, è impossibile non trovare la dieta che corrisponda alle proprie esigenze.

Fare una dieta dimagrante non significa privarsi degli alimenti, smettere di mangiare, saltare i pasti per perdere meno peso possibile. Questo è assolutamente sbagliato, poiché quando si parla di dieta, si parla soprattutto di salute; quindi è importante perdere peso in maniera controllata, sicura e sana. La dieta può essere fai-da-te, oppure può essere seguita da uno specialista o letta in una rivista, in una pagina web…insomma i modi per fare una dieta dimagrante ci sono, basta applicarli e stare attenti!

Indice dei contenuti

Quale dieta scegliere

Capita spesso di chiedersi dieta quale scegliere, con l’obiettivo finale di dimagrire in maniera rapida ed efficace.

Quale dieta scegliere per dimagrire?

Domandarsi dieta quale scegliere significa porsi un interrogativo che non ha una risposta definitiva. La dieta perfetta deve infatti essere seguita dopo aver consultato un professionista qualificato, al quale comunicare tutte le informazioni sulle abitudini alimentari e sul movimento fisico quotidiano.

In generale è bene specificare che le diete che tengono sotto controllo l’apporto di carboidrati rappresentano la scelta ideale per dimagrire. In questo modo si contrastano i picchi glicemici, situazioni in cui il corpo continua a chiedere zuccheri che fa poi fatica a bruciare.

Diete dimagranti quale scegliere: l’importanza del controllo preliminare

Quando si parla di dieta quale scegliere è essenziale, come sopra ricordato, rivolgersi a un nutrizionista esperto. Alcuni regimi particolarmente intensi, come per esempio la Dukan o la dieta Planck, implicano una riduzione consistente dei carboidrati, che induce la chetosi e che può danneggiare i reni.

Risulta quindi importantissimo, prima di intraprendere una dieta dimagrante, fare un check up generale, per essere sicuri di trovarsi in uno stato di salute ottimale.

Tipologie di diete

Di diete ce ne sono tante, ce ne sono di tutti i tipi, da quelle dimagranti a quelle ipocaloriche.

L’importante, è seguire una dieta sana ed equilibrata, non una cosa esagerata.

C’è la dieta del limone, la dieta del riso, la dieta senza glutine, la dieta vegana, la dieta brucia grassi, la dieta del supermetabolismo, che sono quelle più classiche. Poi si entra nelle diete dimagranti più veloci, ad esempio la dieta per perdere 5 chili, o la dieta per perdere 10 chili in un mese e così via. Un’altra categoria sono le diete più popolari: tipo la dieta Atkins, la dieta Zona, la dieta Dukan, la dieta Weight Watchers, la dieta della luna, la dieta del biscotto la cronodieta e la dieta del gruppo sanguigno.

Diciamo che per mettersi a dieta le possibilità sono vaste e varie, basta che ci mettiamo la buona volontà!

Ecco una lista delle diete più seguite:

Dimagrire è un processo che, diminuisce la massa corporea totale e riduce il tessuto adiposo, che rappresenta il principale deposito di lipidi, ovvero i grassi.

Il segreto per eliminare il grasso corporeo in modo costante, è il bilancio energetico, ovvero il valore che tiene conto della quantità di calorie. Il bilancio energetico, deve essere negativo per perdere peso, quindi avere meno calorie per mantenere l’equilibrio. Il processo per eliminare i grassi, è sempre in funzione e dipende dal nostro fabbisogno energetico e dal nostro sforzo fisico. La base per partire con il dimagrimento, è il consumo totale delle calorie, quindi la quantità di calorie che si vuole perdere.

Per dimagrire, è sufficiente diminuire il mangiare in proporzione a quanto si consuma. É importante elaborare una dieta che contenga un massimo di 300 – 500 calorie, rispetto a quanto si vuole perdere.

Prima di tutto, bisogna accelerare il metabolismo: mangiare i giusti cibi, fare tanti piccoli pasti e mangiare i carboidrati in una parte specifica della giornata. É molto importante velocizzare il metabolismo, per dopo procedere a una dieta di dimagrimento che sia efficace. Bisogna fare dei passi indietro, per poi procedere senza problemi.

Quindi è importante iniziare un’attività fisica, correggendo l’alimentazione ed eliminando il cibo spazzatura e anche alcolici… ma prima, ricordatevi di accelerare il vostro metabolismo

Dimagrire velocemente è il sogno di tutti, tuttavia perdere peso rapdidamente può comportare ad avere disturbi fisici anche gravi, a seguire riportiamo degli articoli divisi in base al tempo necessario per perdere il peso desiderato, all’interno di ogni articolo consigliamo anche a quali individui suggeriamo la tipologia di dieta ricercata.

Esempi di dieta da prendere spunto per il tuo programma personalizzato.

Innanzitutto bisogna precisare che una dieta è efficace, quando è costante. Le cose più fondamentali da tenere conto sono:

  • All’inizio della dieta, assicurarsi che il peso sia stabile e valutarlo settimanalmente, od ogni 15 giorni ed è consigliabile annottarsi in un diario i chili persi e l’alimentazione di quella settimana. É importante non pesarsi ogni giorno, non bisogna esserne troppo ossessivi.
  • è fondamentale mangiare spesso invece di mangiare due volte al giorno; la tecnica è infatti, quella di fare degli spuntini tra l’ora di pranzo e quella di cena. Un errore è quello di abbondare con i condimenti quando si mangia, quindi se vuoi dimagrire devi imparare a non esagerare.
  • avere una giusta motivazione, stare su di morale, quindi assecondare le tue esigenze. Non serve limitarsi troppo durante una dieta dimagrante, basta che impari a controllare la quantità, per non rischiare di esagerare con le calorie.
  • seguire una corretta alimentazione, per avere un buon stato di salute, accertandosi che siano presenti tutti gli alimenti come frutta, verdura, carne e pesce…É importante anche bere molto, due litri al giorno di acqua o anche bere tisane drenanti.
  • non privarti degli alimenti, adatta la tua dieta in base anche ai tuoi gusti. La dieta non è fatta di soli sacrifici, ma può essere anche divertente.

Ecco degli articoli di approfondimenti sui migliori consigli da seguire per mantenere una dieta sana ed equilibrata.

L’obesità è una condizione medica, è caratterizzata da un grande accumulo di grasso e può portare a effetti negativi per la salute. Invece quando si parla di sovrappeso, si intende un eccesso di peso corporeo rispetto a degli altri standard di peso. Nel primo caso, se si vuole seguire una dieta dimagrante, è necessario rivolgersi ad un professionista o ad un dietologo e utilizzare una terapia particolare, in quanto c’è il rischio di aggravare la situazione e rischiare la vita.

Nel secondo caso, il processo per dimagrire, deve avvenire in modo più lento, perchè per bruciare la massa grassa i risultati sono lunghi, al contrario quando bisogna perdere massa magra e acqua. Quindi se in questi casi si vuole perdere peso in un tempo breve, non è consigliabile, perché si rischierebbe di riprendere i chili persi. L’unico modo per dimagrire velocemente, per una persona in sovrappeso, è fare uso di integratori che velocizzano il processo.

Dieta e disturbi fisici

Per far si che il grasso venga sopraffatto più velocemente, la fibra muscolare deve essere allenata. È importante lavorare tanto, per consumare le calorie, ma la cellula muscolare non ne guadagna. Infatti se si fa un’attività fisica costante, il tessuto muscolare si stressa di meno e si abitua. Le attività fisiche che consentono di perdere più peso, sono gli esercizi di tipo aerobico, come la corsa, il nuoto, la marcia che consentono di bruciare molte calorie.

Come prima cosa, bisogna evitare un esercizio fisico troppo pesante e intenso, in quanto se si fa in contemporanea ad una dieta, non si ha l’energia necessaria.

L’attività fisica deve essere costante, è importante la frequenza, può essere quotidiana e deve raggiungere i 50 minuti di allenamento continuativo. È importante controllare la frequenza cardiaca e mantenerla su un valore pari al 70 per cento, che equivale ad uno sforzo massimale. Gli esercizi aerobici consentono di far arrivare ossigeno ai muscoli, di migliorare l’efficienza della circolazione e di velocizzare il nostro metabolismo. Dopo lo sforzo dell’attività fisica, è consigliabile stare a riposo, in quanto le calorie vengono bruciate ugualmente. L’esercizio anaerobico, potenzia e rinforza i muscoli, e l’organismo ha bisogno di energia in brevissimo tempo, che durante una dieta dimagrante il corpo non ha le stesse energie, quindi bisogna concentrarsi sulla qualità dell’allenamento e sull’intensità.

L’esercizio anaerobico comprende per esempio, scatti, corsa sui 100-200 metri, salti e sollevamento pesi.

A seguire troverete degli articoli utili sul mondo della dieta legata al mondo dello sport.

Dieta e calorie