Dieta Mediterranea

Dimagrire con la dieta mediterranea

A dispetto di quello che si potrebbe pensare, per perdere peso non è necessario ricorrere a regimi alimentari molto rigidi, spesso basta correggere la propria dieta. Gli esperti sostengono infatti che per perdere i kili di troppo è sufficiente seguire diete sane, ossia quelle che prevedono l’assunzione di tutte le sostanze essenziali. Per questo la dieta mediterranea rappresenta una soluzione ideale per chi vuole rimettersi in forma.

Ma prima di prendere in esame le caratteristiche di questo regime alimentare, è necessario precisare che la dieta mediterranea non rappresenta esattamente un sistema per perdere peso. Si tratta più che altro in un insieme di abitudini alimentari salutari che consente di regolare il proprio peso.

La dieta mediterranea infatti è ricca di proteine, fibre, omega 3, minerali, vitamine e cereali integrali. Altro aspetto fondamentale di questo regime alimentare è che non prevede l’assunzione di grassi né di farine o zuccheri industriali.

La corretta alimentazione da seguire per perdere peso con la dieta mediterranea

In altre parole le dieta mediterranea prevede l’eliminazione di tutti quegli alimenti che fanno ingrassare, e in alcuni casi anche ammalare, in favore di cibi sani come frutta e verdura. Un metodo che garantisce risultati importanti sia nel breve che nel lungo periodo. Secondo i nutrizionisti infatti con la dieta mediterranea è possibile perdere anche un kilo a settimana.

La dieta mediterranea prevede inoltre un consumo molto ridotto di proteine di origine animale, nello specifico è fortemente limitata l’assunzione di carni rosse. Allo stesso tempo la dieta è ricca di antiossidanti, quali frutta, verdura, frutta secca e legumi. Garantito anche un ottimo apporto di fibre.

Dieta mediterranea 5 pasti: come si compone una dieta equilibrata

Ma quali sono gli alimenti che costituiscono la dieta mediterranea? Questa dieta non prevede grandi limitazioni  nell’alimentazione e si compone infatti di una grande varietà di alimenti:

  • frutta secca (come le noci)
  • ortaggi
  • legumi
  • olio d’oliva (che rappresenta la principale fonte di grassi)
  • pesce come salmone, tonno e baccalà
  • grande varietà di frutta (tra cui limone, arancio, melone, mele e uva)
  • pasta (alimento che è la principale fonte di idrati di carbonio tra quelli previsti nella dieta mediterranea).

Per contro invece il consumo di carne deve essere minimo, di circa due volte a settimane, preferendo sempre le carni magre (come pollo o tacchino) a quelle rosse.

Per ottenere buoni risultati, bisognerà associare alla dieta mediterranea delle buone abitudini di vita altrettanto benefiche. È necessario infatti fare una passeggiata al giorno e cinque pasti quotidiani (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena), in modo da mangiare sempre quantità moderate di cibo.

Dieta Mediterranea: post di approfondimento

Dieta e alimentazione del judoka

Dieta e alimentazione del judoka

Dieta e alimentazione corretta per chi pratica il judo Il judo è uno sport di combattimento, un’arte marziale e una tecnica di difesa personale. Solo