Dieta per Diverticoli

Dieta per Diverticoli

Dieta per diverticoli: quale seguire?

Quale dieta seguire per curare o alleviare i dolori causati da diverticolosi o diverticolite? I diverticoli sono uno dei disturbi più fastidiosi di cui potete soffrire. In effetti, chi soffre di questo spiacevole fenomeno, può patire molti dolori, decisamente fastidiosi. Una delle cose peggiori risulta essere il fatto che i diverticoli, o per essere precisi la diverticolosi, sono un disturbo molto comune. In Italia tante persone soffrono di diverticolosi, sia anziani che giovani. La cura per i diverticoli risulta essere molto lunga e possono passare mesi prima che riusciate ad eliminare tale problema. Comunque, è possibile curare i diverticoli e le sue problematiche attraverso una sana e salutare dieta. Con una dieta per diverticoli adeguata infatti, sarà possibile per voi alleviare i dolori provocati da questo fenomeno malevolo. Inoltre, se seguite alla lettera una dieta per diverticoli, esiste la possibilità di eliminare tale problema, evitando in questo modo l’utilizzo di farmaci o interventi ospedalieri.

Occorre quindi analizzare quale dieta dovete seguire per eliminare o alleviare i dolori causati dai diverticoli. Prima però, è opportuno comprendere nel dettaglio cosa sono i diverticoli, quali sono le cause di tale disturbo e quali possono essere invece i sintomi avvertiti da chi soffre per diverticoli.

Dieta per diverticolosi

Se avete a che fare con la diverticolosi, la presenza asintomatica di diverticoli nel proprio intestino, allora dovete scegliere di mangiare soltanto alcuni determinati alimenti. In particolare, è sempre bene che scegliate una dieta ricca di fibre. Per questa ragione è opportuno inserire cereali di vario genere all’interno dei propri pasti quotidiani. Il consiglio è anche quello di preferire a tavola, ma in generale in qualsiasi situazione, dell’acqua liscia. L’acqua gassata può irritare il proprio intestino, e di conseguenza potete provare dolore a causa dei fastidiosi diverticoli. Se ne fate uso, dovete eliminare lassativi o altri farmaci che stimolino l’evacuazione delle proprie feci. Può essere positivo fare a meno anche di vari integratori alimentari che non sono indispensabili per mantenersi in buona salute ed evitare problemi fisici. Quando si soffre di diverticolosi inoltre, è sempre bene iniziare la giornata con il piede giusto. Per questa ragione è opportuno consumare una colazione abbondante, prendendo in considerazione l’idea di mangiare anche in questo caso cereali semplici e senza ingredienti dannosi.

Dieta per diverticolite

La dieta per diverticolite deve essere studiata con più attenzione, in quanto i risvolti di tale infiammazione possono creare seri danni al vostro organismo. In primo luogo, se soffrite di diverticolite, dovete integrare nella vostra dieta per diverticoli molta frutta. Occorre mangiare tanta frutta, sia senza buccia, sia centrifugata. Potete prendere l’idea di iniziare la giornata effettuando una sana colazione con un vitaminico frullato di frutta da voi preferita. Dalla propria dieta poi, occorre eliminare alimenti come spezie piccanti come il curry, il peperoncino o il pepe. Bisogna eliminare necessariamente anche il caffè, in quanto la caffeina può portare non pochi problemi al proprio intestino, infiammando in modo critico i diverticoli presenti all’interno di quest’utlimo. Tuttavia, è consentito bere caffè, se la bevanda è decaffeinata. Occorre anche D. Il lattosio presente all’interno di yogurt, formaggio ed altri alimenti potrebbe appesantire l’apparato digerente, costringendo l’intestino ad effettuare uno sforzo doppio.

Diverticoli: presentazione del disturbo

In primo luogo, è opportuno fin da subito specificare che i diverticoli non sono una patologia virale. Difatti, chi soffre di diverticoli in realtà non possiede alcun tipo di malattia oppure virus all’interno del proprio corpo umano. I diverticoli sono a tutti gli effetti una malformazione anatomica, che può essere congenita, quindi presente sin dalla propria nascita, oppure acquisita. I diverticoli sono delle piccole escrescenze mucose, che somigliano a dei piccoli sacchi e si trovano principalmente nel colon. Tuttavia, i diverticoli potrebbero formarsi anche in altre parti dell’apparato digerente e dell’intestino in particolare. Per chi possiede diverticoli di natura congenita, è necessario considerare il fatto che quest’ultimi con molta probabilità avranno disturbi anche nella parete muscolare del proprio intestino. Chi invece possiede diverticoli di natura acquisita può presentare disturbi alla tonaca sierosa ed alla tonaca mucosa. Ad ogni modo, a volte può capitare che i diverticoli non siano pericolosi ma che ci siano e non creino alcun tipo di problema a chi li possiede. Tuttavia, se sapete di avere diverticoli all’interno del proprio intestino dovrebbe sempre e comunque prestare attenzione a ciò che mangia e agli sforzi che compie, ricordando di essere equilibrato sotto ogni punto di vista.

Cause dei diverticoli

Come già detto in precedenza, non ci sono delle vere e proprie cause dei diverticoli. Quest’ultimi possono essere presenti sin dalla nascita a causa di qualche difetto presente nella parete del proprio intestino. Quando sono presenti diverticoli nel proprio organismo spesso potete sentire parlare anche di diverticolosi. La diverticolosi non è altro che la presenza innocua nel proprio intestino di diversi diverticoli. Anche per questo fenomeno, non ci sono cause specifiche; tuttavia, alcuni studi hanno evidenziato come i soggetti che tendono a seguire una dieta con poche fibre e pochissima frutta e verdura possono sviluppare nel tempo la presenza di diverticoli all’interno del proprio corpo. Un’altra possibile causa potrebbe essere dovuta anche all’avanzare dell’età, con i diverticoli che si formerebbero nel vostro intestino a causa dell’indebolimento delle pareti di quest’ultimo. Ciò potrebbe spiegare anche il perché numerosi anziani avanti negli anni si ritrovino improvvisamente a soffrire di diverticoli o diverticolosi.

Sintomi diverticoli

A questo punto è bene che comprendiate quali sono i sintomi per capire se il proprio organismo soffre oppure no di diverticoli. Quando si parla di semplici diverticoli oppure di diverticolosi, si possono provare diversi sintomi e malfunzionamenti del proprio intestino. A tutti gli effetti potrete provare sintomi quasi uguali a quelli che si sperimentano quando si ha il colon irritato. Se avvertite dolore alla fossa iliaca sinistra o soffrite improvvisamente di stipsi ed avvertite inoltre difficoltà nel defecare, allora molto probabilmente soffrite di diverticoli oppure diverticolosi. Esiste poi anche la diverticolite, vale a dire l’infiammazione dei diverticoli che potrebbe verificarsi anche a causa della mancanza di acqua nel proprio organismo. La diverticolite può portare a gravi complicazioni per il vostro corpo umano, sintomi come febbre, alto indice di infiammazione ed espulsione di sangue dal retto.

Sport per eliminare i diverticoli: funziona?

Oltre alla dieta per diverticoli, anche fare del sano sport può aiutare ad alleviare i dolori provocati dai diverticoli o addirittura eliminarli. Prima che prendiate in considerazione quest’idea però, dovete sempre fare una distinzione a seconda del disturbo che avete:

  • Sport per diverticolosi: per ridurre gli effetti della diverticolosi si possono praticare diversi sport. Vengono prediletti gli sport di movimento, come ad esempio il running, lo jogging o la cyclette, per gli appassionati della palestra. Tali sport eliminano la condizione sedentaria che favorisce lo sviluppo della diverticolosi.
  • Sport per diverticolite: per la diverticolite invece, devono essere preferiti sport calmi e riflessivi. Per questa ragione potete scegliere discipline come l’aerobica oppure lo yoga che tendono a rilassare corpo e mente.
Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.