Non ingrassare a Natale: dieta natalizia

    non ingrassare a natale

    Sembrerà assurdo non ingrassare a Natale. Durante le festività vi è l’occasione per abbandonarsi ad abbuffate di proporzioni notevoli. Eppure è possibile mantenere il proprio peso forma e persino dimagrire durante giornate tanto caotiche.

    Cosa bisogna fare? Le opportunità non mancano. Bisogna soltanto seguire pochi e semplici consigli per fare in modo che il sogno diventi realtà.

    Dimagrire a Natale?

    Come non ingrassare a Natale? L’obiettivo non è assolutamente semplice da portare a termine. Stiamo parlando del periodo dell’anno in cui le tentazioni sono sempre dietro l’angolo e la voglia di mangiare cresce a dismisura. E’ più saggio parlare di dieta natalizia.

    Prima di tutto, bisogna sapere che restare a stomaco vuoto può essere molto pericoloso, specialmente quando si decide di uscire di casa. Un piccolo spuntino a base di alimenti benefici per l’organismo, come ad esempio frutta e verdura, può diventare un vero e proprio toccasana e far sentire la giusta sensazione di sazietà.

    In ogni caso, il Natale deve restare un’occasione per festeggiare e ritrovare quel senso di famiglia che rischia di perdersi durante il resto dell’anno. E non un pretesto per mangiare qualsiasi pietanza servita sul tavolo.

    Dieta natalizia

    E’ fondamentale non esagerare nell’assunzione di determinati cibi. È necessario servirsi con parsimonia, assimilando le giuste porzioni. In modo da sentirsi al meglio con se stessi e con gli altri.

    Iniziare a chiedere il bis per ogni singola pietanza può risultare pericoloso. Col rischio di sentirsi troppo pieni e avvertire sintomi quali mal di stomaco, nausea e persino vomito. Se tutto va bene, diventa possibile concedersi anche un dolce squisito senza avere alcun tipo di preoccupazione.

    Al tempo stesso, una buona dieta natalizia prevede anche sostanziali limitazioni per quanto riguarda i condimenti. Non bisogna esagerare col sale su ogni singolo piatto, così come troppo burro sul salmone può far male. Ciò che conta è mangiare in maniera varia e senza eccedere in alcuna spezia o prodotto.

    Ti può interessare anche: Prevenzione diabete – https://www.dietapersonalizzata.it/diete-e-disturbi/dieta-per-diabete-alimentare-prevenzione/

    Come non ingrassare a Natale

    Come ormai in molti sanno, mangiare meno rispetto al solito potrebbe non bastare. Infatti, tra un’abbuffata e l’altra, fare movimento può dare una grossa mano per l’equilibrio del proprio organismo.

    Prima del pasto serale, ci si può concedere una semplice passeggiata per casa tra un pasto ed un altro. Sembra un accorgimento di poco conto, ma può fare la differenza. Sono sufficienti soltanto 17 passi a sessione per consentire al metabolismo e alla circolazione di riattivarsi fino in fondo.

    L’ultimo elemento da prendere in considerazione per non ingrassare a Natale riguarda la limitazione dell’assunzione di alcolici. Si sa, il vino, lo spumante e lo champagne sono bevande capaci di risvegliare i sensi e rendere ogni pasto davvero indimenticabile.

    Tuttavia, non bisogna esagerare con sostanze di questo genere, dato che servono soltanto ad immettere nuove calorie all’interno dell’organismo. Tali calorie si tramutano in chili superflui, che ovviamente risultano molto difficili da smaltire dopo le festività natalizie.

    Vino e champagne risultano dunque estremamente calorici e pericolosi per il proprio benessere. Di conseguenza, gli alcolici vanno alternati all’acqua, una bevanda sicuramente più nutriente e positiva per l’organismo. In questo modo, ci si può sentire molto più sazi senza avvertire altre tentazioni. E vivere un Natale all’insegna della felicità e del buon cibo.

    Attualità – http://www.resapubblica.it/politica/gerusalemme-capitale-israele-palestina-usa/