Come Dimagrire Velocemente? Con l’effetto crunch!

Come Dimagrire Velocemente? Con l'effetto crunch!

NO a diete drastiche e NO a sfiancanti digiuni. Per dimagrire è sufficiente seguire la dieta crunch, la dieta per dimagrire velocemente. Visto che non esiste un regime alimentare efficace, universale e senza troppi sacrifici, che permetta a tutti di ottenere la forma desiderata, arriva direttamente da uno studio americano la dieta crunch. Ma di cosa si tratta?

Come perdere i chili di troppo con la dieta crunch

Secondo un recente studio condotto dalla Brigham Young University (Utah) e dall’Università del Colorado ascoltare il rumore del cibo che si sta masticando permetterebbe di introiettarne in minori quantità. Tale fenomeno è chiamato crunch effect.

L’esperimento è stato condotto in questo modo: i 75 partecipanti del test hanno consumato alcuni snack croccanti quali biscotti e cracker. Se la prima volta è stato chiesto di concentrarsi sul suono del cibo che stavano mangiando, la seconda gli sono state fatte indossare delle cuffie che emettevano suoni che coprivano il rumore provocato dalla masticazione.

Lo sapevi che con la dieta Plank puoi perdere fino a 9 kg in 2 settimane?

Esito? Chi si sentiva sgranocchiare ha consumato in media 3 porzioni di snack contro le 4 di chi non sentiva il rumore della propria masticazione a causa delle musica alta. Da questo esperimento si comprende come sia fondamentale ascoltare se stessi mentre si mastica proprio per svolgere un monitoraggio interno del proprio consumo di cibo.

Come dimagrire velocemente: masticare senza guardare la tv

Dal momento che assumeremo meno cibo, già dimagriremo. Grazie al crunch effect è possibile assumere meno cibo e, dunque, dimagrire velocemente. Si possono perdere anche 5 kg in una settimana perché evitando la televisione o altre distrazione e masticando bene, si riduce il consumo di alimenti del 45%.

Ormai pranzare o cenare davanti alla tv o guardando lo smartphone è diventata un’abitudine sempre più diffusa, infatti le famiglie scambiano la tavola per il divano.

Su una media di 13 pasti consumati a casa a settimana, almeno 8 sono assunti guardando la tv. Riscoprendo l’importanza del suono degli alimenti come elemento sensoriale nell’esperienza del mangiare è possibile consumare in modo più consapevole il pasto.

Inoltre tornare a mangiare seduti a tavola è sicuramente consigliabile, in quanto il divano chiama snack calorici e poco sani, come patatine, pop corn.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Admin

Admin

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.