Come dimagrire con l’aceto di mele

L’aceto di mele è una bevanda molto comune al giorno d’oggi poiché viene utilizzato prevalentemente in ambito culinario. Tuttavia non tutti sanno che questo alimento dalle origini molto antiche (sembra infatti che in Grecia Ippocrate avesse già scoperto i suoi grandi benefici tanto da definirlo bevanda curativa) può essere anche di grande aiuto per chi deve perdere peso. L’aceto di mele infatti, se assunto in modo corretto e in accompagnamento con una dieta equilibrata, uno stile di vita sano e il giusto allenamento, può essere un valido alleato nel processo di dimagrimento.

Aceto di mele: caratteristiche e virtù

Sebbene l’aceto di mele sia oggi conosciuto da tutti, molte persone non hanno ancora ben chiaro di che cosa si tratta. Questo prodotto si ricava dalla fermentazione degli zuccheri contenuti nelle mele ad opera dei batteri del genere Acetobacter. Naturalmente in commercio oggigiorno ce ne sono di tantissime varietà, ma quella maggiormente consigliata è senz’altro la varietà biologica. Quest’ultima infatti non passa attraverso il processo di filtrazione e pastorizzazione e dunque adopera soltanto buccia, polpa e torsolo. Uno dei tanti pregi che è possibile annoverare nell’aceto di mele è sicuramente la presenza di pochissime calorie. Questa bevanda infatti può essere assunta anche in quantità maggiori dal momento che presenta solamente 20 chilocalorie per ogni 100 grammi. Oltre a ciò è bene ricordare che l’aceto di mele possiede tantissimi minerali e oligoelementi, oltre alle vitamine, l’acido acetico e il beta carotene che fanno molto bene al corpo. Ad esempio la vitamina A è molto utile perché dona la naturale idratazione alla pelle e la rende più elastica e tonica. Inoltre, dal momento che l’aceto di mele possiede un’azione rimineralizzante, potete assumerne una giusta quantità anche dopo aver fatto sport perché può essere inteso come una sorta di integratore salino. Per lo stesso motivo si può bere aceto di mele anche in estate, quando le temperature troppo calde ed afose mettono a dura prova il corpo. Tra le virtù principali della bevanda tanto amata da Ippocrate bisogna considerare l’eliminazione delle tossine: l’aceto di mele infatti è molto utile per questo scopo nonché per il fegato e la metabolizzazione dei grassi. Bevendo aceto di mele inoltre è possibile migliorare la flora batterica e di conseguenza risolvere il problema della stitichezza che favorisce l’aumento di peso. Anche il metabolismo trova giovamento dall’aceto di mele perché lavora più rapidamente, elimina i grassi e i liquidi in eccesso che favoriscono il processo di dimagrimento.

Perché l’aceto di mele fa dimagrire?

Se avete sentito parlare dell’aceto di mele come uno dei prodotti utili per la perdita di peso, dovete conoscere anche le motivazioni che portano a tale affermazione. Uno dei motivi principali è la presenza dell’acido acetico, una sostanza che previene ed elimina quasi completamente il disturbo della stitichezza. In tal modo questo elemento impedisce l’accumulo dei batteri che causano gas, putrefazione e tossine. Ad esempio se soffrite di gonfiore addominale (che si presenta in particolar modo a fine giornata) potete assumere una piccola quantità di aceto di mele per depurare l’organismo e sentirvi più sgonfi. Un altro motivo per cui l’aceto di mele può aiutare durante una dieta dimagrante è il fatto che contribuisce ad aumentare la sensazione di sazietà. Un segreto infatti consiste nel bere un bicchiere di acqua con due cucchiai di aceto di mele prima di ogni pasto: facendo in questo modo noterete che vi sentirete subito più sazi a tavola e non ingurgiterete quantità di cibo eccessive. Questa bevanda inoltre è piuttosto diuretica soprattutto perché contiene potassio. Tale elemento rende l’organismo più leggero ed equilibrato, vi aiuta a sentirvi meglio evitando gonfiori e ritenzione idrica. Pertanto il sistema digestivo funziona più correttamente e allo stesso tempo anche l’organismo ne trae grande giovamento.

Come assumere l’aceto di mele per dimagrire

L’aceto di mele viene utilizzato molto spesso in cucina per la preparazione di alcune pietanze o semplicemente per condirne altre (come ad esempio l’insalata). Tuttavia non è questo l’utilizzo più adatto che dovete farne se volete riscontrare una perdita di peso più veloce. Il modo ideale per assumere aceto di mele infatti è berne circa due cucchiai insieme ad un bicchiere di acqua tiepida. Tale miscela deve essere bevuta almeno venti minuti prima della colazione, del pranzo e della cena. Per le prime settimane si può utilizzare un solo cucchiaio di aceto di mele, dopodiché trascorso questo tempo è possibile aumentare la dose a due o tre cucchiai. Tuttavia se per voi il gusto dell’aceto non è molto gradevole e non riuscite proprio a berlo, potete aggiungere una piccola quantità di miele nella miscela. Ricordate sempre però di non utilizzare zuccheri per dolcificare la bevanda altrimenti i suoi benefici svaniranno e anzi si produrrà l’effetto contrario. Un modo più salutare per rendere l’aceto di mele più gradevole invece consiste nell’aggiungere più acqua nel bicchiere, in maniera tale da rendere il sapore meno forte ed invadente. Tuttavia se effettuate questa operazione quotidianamente a lungo andare diventerà un’abitudine e non farete più caso al gusto.

Ci sono controindicazioni se si usa l’aceto di mele per dimagrire?

Nonostante l’aceto di mele abbia numerosi vantaggi e benefici per il corpo umano, è opportuno tenere a mente che un uso eccessivo e sconsiderato potrebbe provocare fastidiosi effetti collaterali come ad esempio acne, irritazioni, prurito, diarrea, acidità di stomaco o costipazione. Se assunto in maniera eccessiva inoltre l’aceto di mele potrebbe causare debolezza dal momento che le calorie assunte sarebbero troppo poche e il corpo ne risentirebbe. Inoltre in alcuni casi si potrebbe anche verificare anche un peggioramento del sistema immunitario poiché bevendo troppo aceto di mele si potrebbe rischiare di eliminare alcuni nutrienti necessari per l’organismo e per la flora batterica. Pertanto il consiglio è quello di assumerne sempre la giusta quantità senza esagerare: se bevuto in piccole dosi infatti l’aceto di mele non comporta alcuna controindicazione. In ogni caso comunque è sempre bene consultare il proprio medico di fiducia per eventuali dubbi.

Come usare nel modo giusto l’aceto di mele per dimagrire

Un’altra cosa che dovete ricordare è che l’aceto di mele ha un effetto dimagrante solamente se è abbinato ad una dieta sana ed equilibrata e ad uno stile di vita non sedentario. Non ha senso infatti esagerare a tavola e poi bere un bicchiere di aceto di mele sperando che quest’ultimo possa aiutare a farvi perdere i chili di troppo. Sicuramente in questo caso non ci sarà alcun effetto dimagrante. Se invece imparate a mangiare bene e in modo corretto, senza privarvi di nulla ma assumendo le giuste dosi e i nutrienti necessari all’organismo, l’aceto di mele può velocizzare sensibilmente il processo dimagrante. Ad esempio bisogna imparare ad eliminare dalla propria alimentazione tutti i cibi fritti, ricchi di grassi zuccheri, i dolci, la carne rossa e le bevande alcoliche. Al contrario è opportuno prediligere la frutta, la verdura, i legumi, gli ortaggi, la carne bianca, il pesce e tutti gli alimenti ricchi di fibre. Anche l’esercizio fisico naturalmente non deve essere trascurato. Pertanto cercate di praticare sport almeno tre volte alla settimana per circa trenta minuti. In alternativa, se proprio non avete tempo per la palestra, potete fare delle lunghe passeggiate di mezz’ora al giorno o cercare di non avere una vita troppo sedentaria prediligendo le scale all’ascensore o una camminata a piedi lasciando l’auto a casa. Utilizzate l’aceto di mele anche per sostituire alcuni condimenti troppo calorici, come ad esempio la maionese: l’aceto di mele infatti può aiutare a rendere i piatti più saporiti, evitando un consumo eccessivo di calorie che porterebbe all’aumento di peso.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.