Alimenti per dimagrire: ecco i quelli da considerare nella dieta

Alimenti per dimagrire: ecco i quelli da considerare nella dieta

Perdere peso mangiando di gusto è il sogno di tantissime persone. Per fortuna si tratta di un obiettivo realizzabile grazie alla possibilità di assumere numerosi alimenti per dimagrire.

Cosa mangiare per dimagrire

Di alternative interessanti per dimagrire mangiando senza particolari rinunce ce ne sono numerose e tra queste è possibile citare i cetrioli.

Si tratta di una verdura a dir poco portentosa per chi vuole perdere peso. Caratterizzati da un bassissimo apporto calorico, i cetrioli sono composti per la maggior parte d’acqua, il che è una manna per quanto riguarda la depurazione dell’organismo.

Da non dimenticare è anche l’importante contenuto di vitamina C che li caratterizza e che li rende una validissima alternativa per quanto riguarda il miglioramento dell’efficienza del sistema immunitario ma anche la lotta contro i radicali liberi.

Alimenti dietetici: viva il cavolfiore!

Tra gli alimenti per dimagrire migliori è fondamentale includere il cavolfiore. Considerato tra le migliori alternative dietetiche, il cavolfiore si distingue prima di tutto per un bassissimo apporto calorico (100 grammi di verdura contengono solo 25 calorie).

Anche in questo caso è possibile parlare di un ottimo contenuto di vitamina C, peculiarità che rende il cavolfiore particolarmente adatto a chi vuole dimagrire e, nel contempo, prendersi cura della bellezza della pelle e lavorare di prevenzione per quanto riguarda malanni stagionali come il raffreddore.

Dimagrire migliorando l’apporto di fibre: spazio al sedano

L’elenco degli alimenti per dimagrire sarebbe lunghissimo se fosse completo. Per questo motivo ci limitiamo a ricordare solo alcune alternative particolarmente efficaci, tra le quali è bene includere il sedano.

Questa verdura è un punto di riferimento centrale quando si punta a dimagrire prima di tutto per l’alto contenuto di fibre che la contraddistingue. Le fibre sono principi nutritivi irrinunciabili quando si vuole dimagrire.

Perfette per tenere sotto controllo la regolarità intestinale e per risolvere situazioni di gonfiore poco utili dal punto di vista estetico e del peso, sono anche ottime per quanto riguarda il controllo del rilascio degli zuccheri nel sangue.

Aumentandone l’apporto si controlla infatti il picco glicemico, considerato uno dei principali fattori di aumento del peso per via delle continue richieste di carboidrati da parte dell’organismo.

Frutta che aiuta a dimagrire: ecco cosa sapere sulla papaya

Anche la papaya può essere annoverata tra gli alimenti per dimagrire. Questo frutto tropicale si contraddistingue infatti per un apporto calorico molto basso, pari a 43 calorie per 100 grammi. La papaya è inoltre ricca di sostanze antiossidanti, tra le quali spiccano la vitamina C – ottima anche per migliorare l’efficienza del sistema immunitario – e la criptoxanina beta, che previene patologie come l’artrite.

Ricchissima di fibre, è eccellente per combattere la stitichezza e per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo LDL.

Concludiamo questa guida facendo un riferimento veloce al peperoncino, ottima soluzione per dimagrire in quanto induce il metabolismo dei grassi.

Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Nutrizionista Sofia Favaretto

Nutrizionista Sofia Favaretto

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.