Alimenti con glutine

Alimenti con glutine

Quali sono alimenti con glutine da evitare in caso di celiachia

Alimenti senza glutine per celiaci

Quanti sono affetti dalla celiachia soffrono di un’intolleranza al glutine, complesso proteico che si trova in moltissimi cereali. Per questi soggetti è importante evitare gli alimenti con glutine, poiché il loro consumo comporta danni alla mucosa intestinale. A differenza di quanto accade con le tipiche intolleranze alimentari infatti la celiachia è caratterizzata da una risposta del sistema immunitario.

In presenza di glutine quindi il sistema immunitario scatena una risposta che va a colpire le cellule dell’intestino tenue, deputato all’assorbimento dei vari nutrienti assunti dall’uomo. L’unica terapia efficace nella cura della celiachia è rappresentata da una dieta corretta, ovvero completamente priva di alimenti con glutine, anche se contenuto in quantità minime. Talvolta infatti il glutine può causare la risposta immunitaria anche se assunto a concentrazioni molto basse.

Ma quali sono gli alimenti che contengono glutine? Tra gli alimenti con glutine troviamo moltissimi cereali: tutti i tipi di frumento, l’avena, la segale e l’orzo. A questi si aggiungono poi gli ibridi, come ad esempio il triticale. Ricordiamo che per frumenti si intendono anche quei cereali che appartengono alla categoria triticum, quali grano duro, grano tenero, farro ecc. Tra gli alimenti da evitare anche il kamut.

Possiamo dire quindi che il glutine si trova in tutti i cereali da cui è possibile ricavare farine capaci di lievitare. Tuttavia, questi non sono gli unici alimenti imputati di contenere glutine. Tra le fonti alimentari di glutine infatti troviamo anche le farine e i prodotti di estrazione, come l’amido e la crusca. Alimenti che possono fungere sia da ingredienti in certe ricette, che essere usati come additivi alimentari.

Alimenti che contengono glutine: ecco quali sono

L’AIC (l’Associazione Italiana Celiachia) ha stilato un elenco degli alimenti con glutine al fine di aiutare le persone affette da celiachia nella selezione dei cibi da assumere. Riportiamo di seguito una lista non esaustiva dei cibi contenenti glutine.

  • Amidi, semolini e semola dei cereali vietati
  • Primi piatti preparati utilizzando cereali vietati
  • Pane e prodotti sostitutivi preparati con cereali contenenti glutine, come focaccia, pancarrè, pan grattato, pizza e piadine
  • Germe di grano
  • Farina e altri derivati da cereali vietati, come couscous, greunkern e frik,
  • Crusca dei cereali vietati
  • Malto ricavato da cereali vietati
  • Prodotti per prima colazione realizzati con cereali vietati (cereali soffiati, in fiocchi o muesli)
  • Polenta taragna di farina di grano saraceno
  • Carne o pesce impanati, infarinati o che contengono pangrattato
  • Yogurt ai cereali, al malto o ai biscotti
  • Latte ai biscotti o ai cereali
  • Bevande a base di avena
  • Minestroni e zuppe che contengono cereali vietati
  • Verdure infarinate, in pastella o impanate con cereali vietati
  • Frutta disidratata e infarinata
  • Seitan
  • Bevande all’avena
  • Tè, caffè e tisane
  • Caffè solubile
  • Bevande a base di cereali vietati
  • Orzo solubile o prodotti analoghi
  • Birra da malto d’orzo o da malto di frumento
  • Dolci e biscotti preparati con farine derivanti da cereali vietati
  • Lievito madre

Alimenti senza glutine a rischio di contaminazione

Fortunatamente vi sono molti cibi che non rientrano tra gli alimenti con glutine. Tra questi troviamo alcuni cereali, la carne, il latte, il pesce e le uova. Non solo, anche alcuni tuberi e i legumi non contengono glutine. Lo stesso vale per gli oli da condimento, anche se è preferibile evitare l’olio da germe di grano.

Al giorno d’oggi vi sono poi molti prodotti senza glutine in commercio, reperibili nella maggior parte dei negozi di alimentari e dei supermercati. È possibile quindi alimentarsi normalmente senza incorrere in particolari carenze nutrizionali.

Tuttavia, i rischi di contaminazione durante la preparazione di pasti o pietanze possono essere alti. Ragione per cui è sempre consigliabile consultare la lista degli ingredienti prima di acquistare alimenti senza glutine, che potrebbero rivelarsi invece dannosi per la salute dei celiaci.

Riportiamo di seguito un elenco degli alimenti a rischio. Cibi che in teoria non dovrebbero contenere il glutine, ma possono invece risultare alimenti con glutine, a causa di contaminazioni. Di seguito una breve lista di cibi a rischio per i celiaci.

  • Farina, fecola e amido ricavato da cereali che non contengono glutine
  • Polenta pronta o precotta
  • Malto ricavato dai cereali che non contengono glutine
  • Tapioca
  • Amido di frumento deglutinato
  • Cialde e gallette di riso o di altri cereali senza glutine
  • Crusca di cereali senza glutine
  • Pop-corn
  • Risotti pronti
  • Couscous e tortillas realizzati con cereali senza glutine
  • Salumi e insaccati di carne bovina e suina
  • Carne in scatola
  • Pesce conservato
  • Omogeneizzati
  • Piatti pronti o precotti a base di carne o pesce
  • Uova in polvere o uova liquide pastorizzate aromatizzate
Non hai trovato le informazioni che stavi cercando?

Utilizza il form sottostante per affinare la tua ricerca

Trovi interessante questo articolo? Aiutaci a condividerlo sui social!
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Nutrizionista Rossi

Nutrizionista Rossi

Articoli recenti

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi cancellare la tua iscrizione in ogni momento cliccando nel footer delle nostre email. Per maggiori informazioni leggi la nostra Privacy policy. Usiamo MailChimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a MailChimp per l’elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di MailChimp qui.